Categoria: Gallerie fotografiche

Torre de’ Passeri (Pescara): 19 giugno 2016 : costituzione Sezione Abruzzo e Molise

 

Antonio Cauti, ex allievo abruzzese (Corso 1941-44), ha voluto porre rimedio all’assenza della Sezione Abruzzo e Molise in seno alle Sezioni Regionali dell’Associazione ex Allievi.

Si è perciò attivato nella ricerca di ex allievi provenienti dalla sua stessa regione, individuandone un numero sufficiente a giustificare l’istituzione della nuova Sezione, successivamente sancita da una delibera nel Consiglio tenutosi lo scorso 7 maggio..

La formale istituzione è avvenuta il 19 giugno quando, su invito di Antonio Cauti, un’ottantina di persone – tra ex allievi ed accompagnatori – si è riunita nella sua bella tenuta di Torre de’ Passeri (Pescara).

Durante la cerimonia il Presidente Nazionale Alessandro Ortis ha consegnato ad Antonio Cauti il labaro della nuova Sezione che è poi stato benedetto da un cappellano militare appositamente intervenuto. Dopo la lettura dell’atto costitutivo ed un breve discorso celebrativo di Ortis i presenti hanno cantato la canzone del Mak ∏.

Un ricco aperitivo, seguito da un altrettanto ricco buffet, ha fatto da coronamento alla bellissima iniziativa.

 

http://www.nunziatella1787.eu/images/postbyemail/Elenco%20partecipanti1.pdf

 

http://www.nunziatella1787.eu/images/postbyemail/foto34.pdf

 

http://www.askanews.it/regioni/molise/nasce-a-torre-de–passeri-sezione-abruzzo-molise-nunziatella_711842782.htm 

 

 [widgetkit id=46]

 

 

 

 

 

 

Napoli 20 maggio 2016: cerimonia per il cambio del Comandante alla Scuola Militare Nunziatella

Da: Francesco Sciascia
Data:20/05/2016 17:02 (GMT+01:00)
Oggetto: 20 MAGGIO 2016

20 MAGGIO 2016
CERIMONIA DI CAMBIO DEL COMANDANTE ALLA SCUOLA MILITARE NUNZIATELLA.
Stamane alle ore 10.00 nel Pianetto Grande o Cortile Grande o Cortile Vittorio Veneto, si e’ svolta la cerimonia del cambio del Comandante della SMN.
Rgt allievi schierato in grande uniforme, presenti labaro nazionale Associazione ex allievi NUNZIATELLA, il Gonfalone della Citta’ di Napoli, del Comune e Provincia. Presente l’autorita’ militare piu’ alta dell’Esercito in campania e rassegnatore, il Comandante dell’Accademia Militare di Modena. Presenti anche le massime autorita’ Militari e Civili. Presente anche il Cte della Scuola Militare di MILANO.
E sopratutto presenti moltissimi ex allievi. Purtroppo i giovani fratelli di due pizzi ( in eta’ ) scarseggiavano.
La cerimonia e’ stata toccante, di alto livello, le parole del Cte uscente Col valentino SCOTILLO, sono state di una intensita’ di amore verso la Scuola e verso gli allievi. Ha sempre citato noi ex allievi, con una generosita’ di espressioni non comuni, e ringraziato il presidente Sandro Ortis e tutti noi, per la collaborazione, per l’affetto, per la vicinanza che mostriamo sempre in ogni occasione verso la Scuola, gli allievi, le Istituzioni Militari.
L’Autorita’ rassegnante ha avuto parole elogiative verso il Cte uscente e verso la Scuola, e come sempre verso noi tutti.
Comincia un nuovo iter….allora tutti insieme ex allievi giovani e meno, a collaborare col nuovo Comandante, che per noi rimane sempre il nostro Comandante.

 

( ndr per le foto si ringraziano Giovanni Rodriguez 1948/51  e  Francesco Sciascia 1954/59 )

 

[widgetkit id=43]

http://www.nunziatella1787.eu/images/postbyemail/foto%20leggero.pdf

 

Resoconto visita del 3 aprile 2016 al 5° Rgt elicotteri RIGEL

Il 3 aprile 2016, su iniziativa della Sezione Veneto, un folto gruppo di Ex Allievi e loro familiari ha fatto visita ad uno dei Reggimenti di punta del nostro Esercito: il 5° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Rigel” sito in Casarsa della Delizia (PN).
Ci sembra significativo, nel lungo periodo dedicato alla ricorrenza della Grande Guerra, proseguire oltre che nelle mete del ricordo di quegli avvenimenti (la Sezione ha fatto già una cerimonia al Monte Grappa il 24.5.2015 e ne sta organizzando una a Sappada), dare lustro alle nostre Forze Armate che tanto danno al nostro Paese.

Il folto gruppo di visitatori, eravamo in 30 persone,  sono state magnificamente accolte ed accompagnate dal Ten. Col. Piero Linciano 1986/89 e dai suoi collaboratori che meritano un plauso per la disponibilità e la professionalità dimostrata.

Ecco gli Ex Allievi presenti:

ARONICA ANGELO 1965/68
CARDINALI CRISTIANO 1986/89
CORAGGIO ROSARIO 1986/89
DE BLASIO ALFREDO 1991/94
IACOMINO SERGIO 1986/89
MASCIA BORIS 1986/89
RICCARDI MASSIMILIANO 1986/89
SANTOMASSIMO LUIGI 1986/89
TURCO FEDERICO 1972/76
ZANONI ANDREA 1987/90
ZIRONI DANILO 1963/67

[widgetkit id=42] 

Perugia 27 dicembre 2015 – Mini raduno EX Allievi

Da: Roberto Ripollino
Inviato: mercoledì 30 dicembre 2015 02.06
A: Rosario 86/89 Coraggio
Oggetto: Perugia 27-12-2015 – Mini raduno EX Allievi

 

27 dicembre 2015 – All’incirca le 16.30, in una Via dei Priori nebbiosa, davanti al Palazzo Oddi dei suoni di fisarmonica e ciaramella attirano i passanti, tra i quali giungono alla spicciolata alcuni che non appena si riconoscono superano in strepito e gioia il suono degli strumenti.

locandina

https://youtu.be/Bvfofmf5acg

Ed eccoci tutti lì riuniti, complice l’occasione di un concerto de “Gli zampognari del Vesuvio”, il cui presidente, Antonio Giordano (65/68) ha trovato modo di far trapelare la notizia, tramite il suo compagno di corso Gaetano Vacca (65/69), e far in modo che un disperso Riccardo Urciuoli  (un anno e due mesi, come specifica lui, alla Scuola 65/66) si potessero reincontrare dopo 10 lustri.
Con l’arrivo di Luciano Palmieri (53/56) e dello scrivente la riunione è completa e si innesca quella particolare magia degli ex ovvero: scambi di abbracci e di “ti ricordi di….” “dammi il numero di …..”, “ci siamo visti il 18 novembre XXXX….. ” etc.

Arriva così il momento di iniziare lo spettacolo, per cui tutti in sala.

Il suono della cornamusa e della ciaramella ci portano immediatamente ai ricordi di una Napoli nel periodo di Natale, quando era facile incontrare per le strade coppie di suonatori ambulanti che allietavano le giornate che preannunciavano le licenze Natalizie.
L’atmosfera a poco a poco coinvolge anche tutto il pubblico umbro presente, specie al momento che alla zampogna e alla ciaramella si uniscono la fisarmonica, la Caccavella (o putipu), il Triccaballaca e la Tamorra (tamburo) ed infine le Nacchere.

Anche se sedute le persone seguono quei ritmi ancestrali e senza tempo, ma lasciatemi aggiungere anche senza confine, che ricordano le feste sulle aie delle fattorie per le raccolte, le feste paesane, i Natali.
Il presidente Giordano che all’inizio non è entrato in scena viene coinvolto in prima persona e si impossessa della zampogna (complimenti vivissimi per le ottime esecuzioni).

Il culmine lo si raggiunge con l’esecuzione delle Tarantelle (più di una), anche se personalmente quella che più mi è rimasta nel cuore sono i canti di invocazione alla Madonna “Schiavona” (Madonna di Montevergine).

Come ogni cosa arriviamo al termine, con una “standing ovation” da parte di tutti i presenti che a sentire i commenti non si sono resi conto delle due ore piene che sono passate.

Per completare la serata dopo il panettone e il brindisi, un piccolo tour nelle stanze del palazzo e poi di nuovo fuori, sulla via dei Priori, ormai invasa dal buio e debbo dire anche dal freddo,
Il richiamo delle nostre signore, che ci invitano a rompere le righe vengono inascoltate a lungo, perse nella gioia dello stare insieme, ma la necessità dei suonatori di rimettersi in viaggio per Boscotrecase ci costringe ai saluti con promesse di prossimi incontri.

Un abbraccio

Roberto Ripollino 73/76

**********************************************

[widgetkit id=39]

  

Sezione Umbria: resoconto pranzo di natale in Umbria – Massa Martana – 12-12-2015

Da: Roberto Ripollino
Inviato: sabato 19 dicembre 2015 02.32
A: Rosario 86/89 Coraggio
Oggetto: Pranzo di natale in Umbria Massa Martana – 12-12-2015,
 
 

logo

 
 
Una splendida mattina ci accoglie all'ingresso del borgo medievale di Massa Martana e in attesa che arrivi il nostro cicerone, il dott. Ennio Passero, il vicino bar ci consente di poter gustare un buon caffè.
Il giro del borgo inizia sule mura occidentali da dove si gode la splendida vista della valle che risale verso Collevalenza e sullo sfondo l'abitato di Todi sul colmo della sua collina.
Rientrati nell'abitato abbiamo visitato i vari locali sparsi lungo il percorso che accolgono i vari presepi, da quelli napoletani ad altri artigianali di altre regioni o artisti, e in particolare quello di ghiaccio, quest'anno dedicato a Madre Speranza di Gesù, beatificata da Papa Francesco nel 2014, opera che sarà presentata ufficialmente solo il 24 dicembre, ma che noi abbiamo potuto vedere in anteprima assoluta. 
Degno di nota il presepe di cartapesta a grandezza naturale ispirato al quadro del Perugino e realizzato dal  maestro leccese Francesco Invidia.
Ritornati alle nostre vetture piccolo spostamento presso il complesso di Santa Maria della Pace, con una splendida chiesa a pianta ottagonale, dove abbiamo visitato la scuola-laboratorio dei presepi in cartapesta. 
Nata dall'iniziativa di Fabiola Fioretti sostenuta dagli insegnamenti del maestro Invidia alcuni volontari di Massa Martana e non solo sono capaci di creare delle splendide figure di cartapesta, dai magnifici particolari se pensiamo che è solo colla e carta.
Saziata ormai la curiosità culturale dei presenti si avvicina il momento di pensare alle necessità del corpo, per cui altro spostamento in macchina e ci ritroviamo in una villa padronale in piena campagna su un poggio in pieno sole, si prende posto all'interno, presente il nostro Labaro, rientrato dalla cerimonia di Napoli, e  28 ex allievi e signore si attardano nel godere della compagnia degli amici vecchi e nuovi, inframezzato dall'arrivo delle varie portate a cui ognuno ha provveduto a fare il dovuto onore.
Le ore sono volate, come sanno fare solo loro quando si passano in allegria, e alla fine è arrivato il momento dei saluti e degli auguri. 
Ognuno ha firmato il biglietto con cui abbiamo voluto estendere a tutto il mondo ex allievi i nostri più sentiti auguri di un Sereno e  Santo Natale e i voti per un fantasmagorico 2016, per ognuno di noi e per la nostra amata Scuola.
 
Roberto Ripollino 73/76

 

[widgetkit id=38]

 

TEULIE’ 2015 – Borsa di studio a Capo,Scelto. Antonio Giansante

Da: Roberto Ripollino
Inviato: sabato 19 dicembre 2015 02.37
A: Rosario 86/89 Coraggio
Oggetto: TEULIE’ 2015 – Borsa di studio a Capo,Scelto. Antonio
Giansante
 

 

TEULIE’ 2015 – Borsa di studio a Capo Scelto Antonio Giansante

14 novembre ·

Consegna dello Spadino al Corso Berardi e Borsa di Studio del Mentoring al Capo Scelto Antonio Giansante.
Una cerimonia toccante, perfettamente eseguita e coordinata in ogni particolare, segno della cura che il Comandante Col. Gioacchino Violante dedica ad ogni attività della Sua Scuola. Momenti di profonda commozione e di vicinanza ai nostri fratelli più giovani.

 

[widgetkit id=36]
 

Pranzo di Natale 2015 della Sezione Veneto

Si pubblicano, grazie a Piero Minischetti 1962/65, le foto del Pranzo di Natale 2015 della Sezione Veneto.

L’incontro ha avuto inizio prima con un aperitivo presso la Locanda Ponte Dante (piazza Garibaldi 6 a Treviso) del nostro Beppe Festa 1975/79, per poi svilupparsi con il pranzo presso il ristorante Le Beccherie in Piazza Ancilotto 9, sempre a Treviso.

 

In allegato trovate anche l’elenco degli Ex Allievi che hanno partecipato.

 

http://www.nunziatella1787.eu/images/postbyemail/elenco%20Ex%20Allievi%20presenti.xlsx

 

[widgetkit id=35]

 

Visita alla nave Palinuro della Marina Militare

Da: Sergio de Rosa

Data:02/12/2015 19:40 (GMT+01:00)

A: Rosario , Nunziatella 1787

Caro Rosario
ho provato ad inviare alcune foto ma non sono riuscito. Troppo pesanti.
Ti invio in allegato il testo a commento della bella occasione di collaborazione tra Ex veci e giovanissimi. Pensa che Michele ha ricevuto da me la stecca in occasione del mio 50° e Lui quindi era Cappellone.
Mandami il tuo indirizzo postale che ti invio il CD e tu potrai scegliere come vuoi
A presto Sergio
  

http://www.nunziatella1787.eu/images/postbyemail/MARINA%20MILITARE%20PALINURO.pdf

 

[widgetkit id=34]